BIOGRAFIA CAN YAMAN

SERIE TV CAN YAMAN

PREMI CAN YAMAN

Il Dovere chiama e Can Yaman risponde: Servizio Militare in Turchia – Gennaio 2020

Il Dovere chiama e Can Yaman risponde: Servizio Militare in Turchia – Gennaio 2020

Can Yaman Servizio Militare in Turchia

Can è assente dai social ormai da tempo, ma noi sappiamo che deve svolgere il servizio militare nel mese di gennaio; infatti lo ha detto più volte nelle varie interviste relative al Tour Promozionale dello scorso autunno.

Le fan sono tutte in fermento sia perché attendono sue notizie sia perché ci sarà il cambio di look con taglio di capelli e barba.

Il 4 Gennaio 2020 il suo fandom mondiale organizza l’hashtag su Twitter #WeMissYouCanYaman che ha superato i 200 mila Tweet in poche ore.

Il 7 gennaio appare la foto di Can con il look sbarazzino di un ragazzo di appena 30 anni; si fa quasi fatica a credere che sia lui ma le sue fossette sono uniche.

La foto lo ritrae in compagnia del suo barbiere che avrà faticato non poco ad accorciare la chioma fluente caratteristica di Can Divit e che lo ha reso famoso in tutto il mondo.

Il servizio militare obbligatorio che dovrà svolgere Can avrà la durata di circa 3 settimane; infatti l’attore ha potuto usufruire dello sconto temporale previsto per i lavoratori, previo pagamento.

La destinazione è Izmir, antica Smirne una delle città più famose della Turchia, ricchissima di storia: ha visto il susseguirsi di Greci, Persiani, Macedoni, Romani ed infine Ottomani.

Smirne (etimologicamente mirra) è la terza città del paese dopo Istanbul ed Ankara, è situata sul mar Egeo ed è un importante polo industriale e delle comunicazioni.

La data della partenza non è certa fino alla fine…tentiamo di decodificare i messaggi dei manager che mettono in rete alcune foto con indicazioni stradali.

Ma ecco che di lì a poco viene postata una foto, scattata di nascosto, di Can Yaman in tenuta mimetica ed un’altra in sala ristoro.

Passano i giorni e noi abbiamo potuto sopportare questa assenza solo grazie alla messa in onda della puntata di “C’è Posta per Te” registrata da Can Yaman lo scorso ottobre durante il suo soggiorno a Roma.

Il militare volge al termine: la famiglia e le persone più care a Can Yaman postano foto di un viaggio in auto (messaggi sempre criptici) che ci fanno presupporre che la loro destinazione sia Smirne. È così sarà. Infatti parteciperanno alla cerimonia di congedo dal servizio militare di Can Yaman.

La giornata è immortalata con una foto di dolcezza straordinaria: l’abbraccio tra madre e figlio che in pochissimi giorni raggiungerà il milione di like.

Mia cara mamma ♥

View this post on Instagram

Canım annem ♥️🙏🏻

A post shared by Can Yaman (@canyaman) on

Anche questo impegno è archiviato a pieni voti, come ribadito dal comandante della caserma.

L’Aslan eccelle in tutto!!!

Prima intervista dopo il Servizio Militare a Can Yaman – 30 Gennaio 2020

In una bella giornata di sole invernale, Can viene fermato da alcuni giornalisti in una strada poco trafficata di Istanbul; questa è la prima intervista che rilascia dopo essere tornato dal militare.

I giornalisti gli hanno domandato cosa ne pensasse del nuovo look e lui ha risposto che gli piace, e che avrebbe comunque dovuto tagliare la barba e i capelli per il militare.

L’argomento si è poi spostato sulla parola “Libido” che lui ha usato durante un’intervista in Spagna e che è stata al centro di una polemica in Turchia.

Anche questa volta Can ha risposto con molta educazione e garbo, come è suo solito fare, spiegando che tale termine poteva essere facilmente frainteso e che lui avrebbe dovuto pensarci; continua poi sottolineando che non era sua intenzione offendere qualcuno.

Infine la stampa presente ha chiesto qualcosa circa i suoi progetti futuri e lui ha detto che stava valutando alcune proposte di sceneggiature.

Inutile dire che “lo stiamo tutti aspettando”!

View this post on Instagram

Yeni Can Yaman röportajı… | #CanYaman

A post shared by Can Yaman News🇹🇷 (@canyamannews) on

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuti Protetti