BIOGRAFIA CAN YAMAN

SERIE TV CAN YAMAN

PREMI CAN YAMAN

Chi siamo

Siano 4 amiche e se lo siamo diventate lo dobbiamo a Can Yaman perché proveniamo da diverse parti d’Italia.

Sabry, consulente d’immagine veneta, Cami, blogger piemontese, Lory, autista soccorritore lombardo e Pri, insegnante romana, che grazie al nostro ASLAN si sono conosciute.

Galeotta è stata la fiction Bitter Sweet che ce lo ha fatto scoprire ed amare puntata dopo puntata, spronandoci a scovare tante informazioni su di lui e sulla sua carriera.

Il nostro primo incontro ufficiale è avvenuto presso l’aeroporto di Nizza dove abbiamo atteso il nostro beniamino invitato al MIPCOM a Cannes

E’ stato un incontro emozionante sia perché ci siamo conosciute di persona sia perché abbiamo incontrato Can Yaman in totale tranquillità.

Dopo questa favolosa esperienza abbiamo continuato a rimanere in contatto strutturando diverse iniziative a nome di Can che, pian piano, abbiamo portato avanti con pazienza e determinazione puntando molto sul lato “personale” del nostro attore.

Infatti, oltre ad apprezzare la sua innegabile bellezza, amiamo molto il lato umano del divo sensibile alla iniziative rivolte alla salute, alle necessità altrui, all’ambiente, all’inquinamento….

Amiamo ascoltare le sue interviste in originale aiutandoci con il traduttore, anche se abbiamo iniziato a studiare la lingua turca, o in inglese perché preferiamo la fonte diretta ed, anche se è facile essere rapite dal suo fascino, cerchiamo di comprendere correttamente il suo messaggio.

Ci teniamo a precisare che il lato umano si riferisce alla vita pubblica di Can avulso, quindi, da tutte quelle congetture ed ipotesi che da tempo lo vedono al centro dell’interesse mediatico.

Il RISPETTO è la parola che, dopo ASLAN,  ci caratterizza perché non c’è amore senza rispetto!

error: Contenuti Protetti