BIOGRAFIA CAN YAMAN

SERIE TV CAN YAMAN

PREMI CAN YAMAN

Biografia di Can Yaman

Biografia di Can Yaman

Can Yaman nasce Sadiye Kadıköy, in provincia di Istanbul, l’8 novembre del 1989 sotto il segno dello Scorpione, è alto un metro e ottantatre centimetri e pesa all’incirca 100 chili, come mostrato da lui in una storia qualche tempo fa.

I suoi genitori, mamma Güldem e papà Güven Yaman, si sono separati quando lui era un bambino, ma entrambi sono molto presenti nella sua vita.

Guardando bene i connotati delicati di questo ragazzo è facile ipotizzare un’armonica mescolanza di razze: infatti il bellissimo Can Yaman vanta, da parte dei suoi nonni, provenienze macedoni e kosovare che conserva nei gusti culinari come ribadito in un’intervista durante il viaggio in Grecia del 2019.

La bellissima e giovanissima mamma è un’insegnate mentre l’affascinante papà è un legale presso un’agenzia doganale. Can Yaman è figlio unico.

Da bambino ha vissuto con il padre a Suadiye, un quartiere di Istanbul e proprio lì frequenta le scuole elementari e medie presso la Bilfen College e successivamente il liceo italiano privato che gli permette non solo di conoscere e parlare perfettamente la nostra lingua ma di visitare il nostro paese più volte anche da studente. Il suo profitto è eccellente.

CY: studi e lavoro

Successivamente frequenta la Yaditepe University a Istanbul laureandosi in Giurisprudenza nel 2012 e inizia a lavorare presso uno studio fiscalista.

Durante gli studi universitari grazie a un bando internazionale, rientra nei 36 studenti più bravi della Turchia e va a vivere per un periodo negli Stati Uniti.

A 24 anni entra in PricewaterhouseCoopers, la sua carriera va a gonfie vele, ma ben presto si rende conto che quella non è la sua strada.

Inizia a frequentare un corso di recitazione per l’uso del corpo e della voce nel business.

Lì incontrerà i suoi attuali manager, Cüneyt Sayıl & İlker Bilgi, che lo seguono costantemente.

Decide quindi di lasciare il lavoro presso lo studio legale, per intraprendere la carriera di attore.

A Maggio 2015, partecipa a un festival di lettura di opere teatrali a favore delle persone con problemi alla vista, chiamato “görmesem de olur” al Tiyatro Laboratuvarı. In quell’occasione vennero letti i copioni di 11 autori di teatro e 6 di loro erano non vedenti.

Parla correttamente l’italiano, l’inglese e durante la quarantena ha studiato da autodidatta lo spagnolo.

Biografia di Can Yaman

Pratica costantemente sport, da quando era bambino.

Ha praticato il calcio e ha giocato a basket nella squadra del Tekelsport (allora in Premier League).

Fin dalla giovinezza è abituato alla ferrea routine degli allenamenti che trasferisce nell’ambito lavorativo quando è impegnato sul set 6 giorni a settimana per circa 15 ore al giorno.

A gennaio 2020 ha prestato l’obbligatorio servizio militare per 21 giorni nella provincia di Smirne ricevendo elogi da parte del comandante.

Ad oggi ha preso parte a 6 Serie TV di successo: Gönül İşleri (2014), İnadına Aşk (2015), Hangimiz Sevmedik (2016), Bitter Sweet – Ingredienti d’amore (Dolunay) (2017), DayDreamer – Le ali del sogno (Erkenci Kuş) (2018-2019) e Mr. Wrong – Lezioni d’amore (Bay Yanlış) (2020).

Da gennaio 2021 è stabile in Italia, a Roma, dove ha girato gli spot della pasta De Cecco insieme a Claudia Gerini, diretti da Ferzan Özpetek, preso parte a un cameo nell’ultima puntata di Che Dio Ci Aiuti 11, posato per Vanity Fair, diventato ambasciatore di una campagna promozionale per il turismo nella sua terra “Quando penso alla Turchia” e dulcis in fundo si sta allenando per interpretare Sandokan nel remake con Luca Argentero prodotto da Lux Vide.

Il 15 giugno 2021 nasce la sua associazione no profit “Can Yaman for Children etc.” con l’appoggio e il supporto del Policlinico Umberto I di Roma.

error: Contenuti Protetti