BIOGRAFIA CAN YAMAN

SERIE TV CAN YAMAN

PREMI CAN YAMAN

Can Yaman x Vanity Fair. Domande e Risposte: il nostro Aslan Istintivo per Natura e Impetuoso come l’Etna

Can Yaman x Vanity Fair. Domande e Risposte: il nostro Aslan Istintivo per Natura e Impetuoso come l’Etna

Can Yaman si racconta a Vanity Fair. Diretta Instagram con il direttore Simone Marchetti

Can Yaman sulla copertina di Vanity Fair. Un Pirata Gentiluomo: il nuovo Sandokan tra passato, presente e futuro

Una nuova intervista e copertina per il nostro Can Yaman, sulla prestigiosa rivista Vanity Fair.

Definito Pirata e Gentiluomo. Questa frase non potrebbe essere più giusta, visto che anche noi,  su un nostro articolo precedente, appena saputo che sarebbe stato l’erede di Kabir Bedi in Sandokan, lo abbiamo definito con questo aggettivi perché ci sono sembrati i più esaustivi. 

In copertina, lo si vede come l’uomo più desiderato, mani che sbucano ovunque che lo vogliono afferrare, più di 8 milioni di follower su Instagram, tutti ne parlano, tutti lo vogliono…

Noi siamo una fanpage e, nelle parole devote, appassionate e attente, ci ritroviamo sicuramente!

L’intervista ripercorre la sua infanzia, quando era un bambino felice e pieno di attenzione da parte dei suoi genitori a Sabiye Kadıköy, trascorsa a giocare a pallone e le estati a Bodrum dalla nonna, bellissima città balneare.

Can Yaman x Vanity Fair. Domande e Risposte: il nostro Aslan Istintivo per Natura e Impetuoso come l’Etna

Descrive i suoi genitori, per i quali ha un profondo rispetto, così: “mamma Güldem, una persona molto disciplinata, attenta, un po’ militare, ma che è stata la sua salvezza; papà Güven, il contrario, più istintivo, goliardico e complice“.

Al liceo invece la sua vita è cambiata, con la conoscenza di un ragazzo albanese che gli ha detto: “Per avvicinarti a Dio devi essere saggio e sapere il più possibile”, “È la Sapienza che ti avvicina a lui”.

Can Yaman è stato un ragazzo studioso, ha vinto borse di studio, si è laureato in giurisprudenza, ha sempre ottenuto quello che si prefiggeva, ha iniziato a lavorare e ha avuto subito successo, ma rimanere fermo per 8 ore al giorno non facevo per lui; così ha fatto un corso di recitazione, per l’uso del corpo e della voce nel campo business, ma qui gli si è aperto un mondo: era la sua strada!

Quindi, un incontro fortunato con i suoi 2 agenti (İlker Bilgi e Cüneyt Sayıl) e da qui non si è più fermato.

Continua ad amare questo lavoro, tranne la “mattina” perché lui è più un nottambulo.

Poi parla del suo nuovo lavoro molto importante, Sandokan, prodotto dalla Lux Vide, con una preparazione dura e laboriosa, per entrare perfettamente nel personaggio e afferma: “Mi somiglia nei Valori, come Amore, Amicizia, Patriottismo e vendetta”.

Can Yaman x Vanity Fair. Domande e Risposte: il nostro Aslan Istintivo per Natura e Impetuoso come l’Etna

Capitolo Fan

“Sono assediato dai miei fan, le donne sono l’80% da tutto il mondo, cerco di non sbagliare mai i miei messaggi, Positivi, Rispettosi, Affettuosi, provando a non rompere cuori”.

“Le mie fan mi scrivono molte lettere,sono soprattutto poetiche, sento che mi amano davvero.

Can si definisce un uomo abbastanza equilibrato, una cosa che lo fa scomporre è l’arroganza, lo irritano le critiche (è un po’ permaloso) preferisce i complimenti.

Ha parlato anche del suo amore, che ha incontrato qui in Italia, lo definisce un amore leale, alla luce del sole, lui agisce d’istinto, senza metterci tanto, senza giri di parole e noi gli auguriamo il meglio e tutta la felicità che desidera.

La bellezza la definisce come una cosa che può oscurare o illuminare tutto “come il Bosforo di notte”.

(che noi abbiamo avuto la fortuna di vedere, ed è proprio una meraviglia)

Che non è solo estetica, ma prende tutti i sensi e gli organi. “Se hai gli occhi vuoti, lo diventi pure tu vuoto”.

Paura – Follia – Credo

Queste 3 parole per Can Yaman possiamo unirle, l’ha sempre ripetuto, non ha paura e non si scoraggia mai , vive il presente e se qualcosa non va bene è perché deve succedere qualcosa di più bello! 

Follia, lui vive d’istinto, di pancia, si butta sulle cose,  “se ami le persone” e quello che fai, devi essere anche un po’ folle, “L’istinto è nel nome di Dio, quando credi non ti rattristi mai”.

Noi, come sempre gli auguriamo il meglio, che tutto si avveri, la sua felicità è anche la nostra!

Can Yaman x Vanity Fair. Domande e Risposte: il nostro Aslan Istintivo per Natura e Impetuoso come l’Etna

Can Yaman: PIRATA E GENTILUOMO

FAI IMPAZZIRE LE DONNE, COSA FA IMPAZZIRE TE?

E’ una domanda molto rischiosa perché ho la fidanzata.

SE TI FANNO DELLE CRITICHE COME REAGISCI?

Preferirei i complimenti.

LE BRAVE RAGAZZE VANNO IN PARADISO, LE CATTIVE PRENDONO UN VOLO PER LA TURCHIA. DOVE LE PORTI?

La porterei a vedere il Bosforo, di notte.

BOXER O SLIP?

Non serve dirlo, sicuramente boxer.

QUANDO TI ARRABBI DIVENTI IMPETUOSO?

Sì, impetuoso come l’Etna.

COSA TI FA ARRABBIARE?

L’arroganza, potrei dire.

CHE CARATTERISTICHE DEVE AVERE UNA DONNA PER PIACERTI?

Beh, secondo me la femminilità e l’innocenza allo stesso tempo.

CHE FAI QUESTA SERA?

Ehehe…Dai, non si danno i dettagli!

CHE COS’E’ IL DESIDERIO?

Per me il desiderio è il futuro che si sogna in silenzio.

DA ME O DA TE?

Eheh…Andiamo a vedere il mare.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuti Protetti