BIOGRAFIA CAN YAMAN

SERIE TV CAN YAMAN

PREMI CAN YAMAN

Can Yaman e il Tango con Özge Gürel in Bay Yanlış. Il nostro Leone cattura la sua preda danzando

Can Yaman e il Tango con Özge Gürel in Bay Yanlış. Il nostro Leone cattura la sua preda danzando

E’ con un video sul suo profilo Instagram che Can Yaman aveva confermato i rumors sulla possibilità di ballare il tango con Özge Gürel in Bay Yanlış.

Era il 17 Aprile 2020, nel bel mezzo del lockdown causato dal Covid-19, che attraverso uno spiraglio di luce dalla finestra, il nostro amato attore turco, ci mostrava i primi passi di danza abbracciato a mamma Güldem, nel suo appartamento a Bebek.

Can Yaman, che in Bay Yanlış interpreta Özgür Atasoy, un personaggio dalle mille sfaccettature, ha dovuto cimentarsi nel tango.

Lui, che vuole sempre rendere credibili, il più possibile, i personaggi che interpreta, ha deciso di prendere lezioni, dapprima con sua mamma, abile ballerina, vista anche l’impossibilità di uscire imposta dalla quarantena ed in seguito dal maestro Özgür Sarı.

Can Yaman e il Tango con Özge Gürel in Bay Yanlış. Il nostro Leone cattura la sua preda danzando

Il 29 Aprile 2020, Can Yaman ha pubblicato un secondo video sul tango, questa volta con maggior luce, in modo da poter vedere i suoi progressi, la sua bellezza e la bravura della mamma.

Condivide con noi fans un sentito ed emozionante pensiero: “Mi sento così fortunato per aver potuto condividere momenti di qualità con mia madre. Mi sta aiutando ad imparare a ballare il tango, quanto è bello! Il video qui sopra riguarda fondamentalmente ciò di cui siamo capaci, solo in un paio di settimane. Non vedo l’ora di migliorare. Non potrò mai ringraziarla abbastanza ...”

E’ stato attraverso una risposta di Can Yaman ad una fan su Twitter che abbiamo scoperto in quale puntata avremmo visto il tango ballato da lui con Özge Gürel.

L’episodio 7 è stato indubbiamente incentrato sul tango, e noi siamo state molto orgogliose e felici per lui. Tutta la famiglia ha condiviso con grande gioia i primi frammenti apparsi online.

Can Yaman e il Tango con Özge Gürel in Bay Yanlış. Il nostro Leone cattura la sua preda danzando

Ezgi: Sono pronta per la danza dell’Amore.

Özgür: Il Tango è più una danza del dolore che dell’amore.

Ezgi: Dolore? Non ci credo. Ho sempre pensato all’amore. Non conoscevo la parte del dolore.

Özgür: Conosci qualcosa di particolare sul tango?

Ezgi: E’ un ballo…

Özgür: Già, come pensavo…

Tango, tradotto dal latino significa toccare.

Ora stiamo spostando il peso, senti. Ad esempio, puoi girare con me. Nel XIX secolo, la maggior parte dei rifugiati della classe operaia europea emigrarono con grandi speranze in Sud America.

Ma…Non trovarono quello che speravano. Con tutta questa frustrazione, mescolando la loro cultura, hanno creato la musica e il ballo del tango.

Questa danza, che dipinge l’immagine più bella dell’armonia, riflette una donna senza casa, un amore senza speranza, il rifiuto.

Sofferenza, Desiderio, Passione mista a Rabbia.

Gli stili del tango sono come le fasi del matrimonio. Il Tango Americano è il periodo in cui l’amore è appena iniziato, in cui entrambe le parti sono molto romantiche. Questo è il periodo che mostra solo i lati positivi delle due parti.

Il Tango Argentino è il periodo in cui i sentimenti come la passione e la rabbia sono al culmine.

Il Tango Russo è come la fine di un matrimonio. Nonostante il fatto che il matrimonio sia finito, cerca di stare insieme per il bene dei bambini.

In una danza che emana brutalità, l’uomo insiste tutto il tempo, mentre la donna riposa. Non sta seriamente respingendo, ma più giocosamente.

In realtà questa è una guerra tra un uomo e una donna. Proprio come una rappresentazione teatrale di un cacciatore e una vittima. Che suonano con passione.

Can Yaman e il Tango con Özge Gürel in Bay Yanlış. Il nostro Leone cattura la sua preda danzando

Il tango è un genere musicale e un ballo, nato in Argentina attorno al 1800 come espressione popolare e artistica, che comprende musica, danza, testo e canzone.

Nessuno sa chi abbia dato il nome “tango” a questo ballo, né perché si chiami in questo modo.

Il termine “tango” annovera vari significati:

  • la prima è “recinto” o “luogo chiuso”, quindi “luogo di raccolta degli schiavi”;
  • la seconda fa riferimento onomatopeico al suono delle percussioni dei negri, “tan” o “tan-go”, e indica sia lo strumento musicale sia “il ballo eseguito con il suono del tamburo” e “luogo dove si balla al ritmo del tamburo”;
  • la terza è “ballo ispanico di origine arabo-africana;
  • la quarta, lo fa discendere dal termine latino “tangere”, “toccare”.

Una musica che si respira, che ha forma di fianchi e profumo di donna.

Il tango è un ballo basato sull’improvvisazione, caratterizzato dall’eleganza e dalla passionalità.

La posizione di ballo è un abbraccio frontale più o meno asimmetrico, a seconda dello stile, dove l’uomo guida e la donna segue.

Fondamentalmente è l’uomo che chiede, con un linguaggio puramente corporeo, alla propria ballerina di spostarsi.

View this post on Instagram

7'yi izleyin güzel ..

A post shared by Can Yaman (@canyaman) on

Can Yaman e il Tango con Özge Gürel in Bay Yanlış. Il nostro Leone cattura la sua preda danzando

“Musica primitiva ma civilizzata, che scalda il sangue e stordisce la gente” Fernán Silva Valdés, 1992.

L’uomo dà alla donna qualcosa che lei non possiede e che può ricevere da lui. La donna dà all’uomo qualcosa che lui non possiede e può ricevere da lei.
Questo rende entrambi più forti, perché più vicini alla loro femminilità e mascolinità.

Il tango è l’essenza di una relazione paritaria, tra un uomo ed una donna.

Tango è camminare insieme, e per camminare insieme è necessario stare in piedi per conto proprio, essere autonomi.

La relazione d’amore tra uomo e donna funziona se è paritaria, se c’è equilibrio e armonia tra dare e ricevere, e continuo bilanciamento e adattamento a se e all’altro.

[Il Tango secondo noi non è stato scelto a caso, infatti nella Trama di Bay Yanlış si parla di rapporti paritari tra uomo e donna, sia in amore che in ambito lavorativo]

Il tango dura tre minuti, ed in questo tempo brevissimo, può esserci lo spazio per riconoscere tutto del modo che ognuno ha di entrare in relazione.

Da “Tango Sistemico ®”

View this post on Instagram

7 iyi ..

A post shared by Can Yaman (@canyaman) on

Can Yaman e il Tango con Özge Gürel in Bay Yanlış. Il nostro Leone cattura la sua preda danzando

Chi non ha mai ballato pensa che il ballo del tango stia nei movimenti delle gambe e dei piedi; ma chi balla sa che la parte più importante di un tango è nell’abbraccio, è lì che i due ballerini diventano un essere solo, è lì che l’uomo definisce lo spazio in cui sta la donna, è lì che la donna trova lo spazio in cui agire.

Cosa ho imparato ballando il tango argentino – Alessandra Farabegoli

“Il tango non è maschio; è coppia: cinquanta per cento uomo e cinquanta donna, anche se il passo più importante, l’ “otto”, che è come il cuore del tango, lo fa la donna. Nessuna danza popolare raggiunge lo stesso livello di comunicazione tra i corpi: emozione, energia, respirazione, abbraccio, palpitazione.
Un circolo virtuoso che consente poi l’improvvisazione”.
(Miguel Àngel Zotto)

Il 30 Settembre 2009 il Tango Rioplatese è stato dichiarato dall’Unesco come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità.

Gli stati interessati sono l’Argentina e l’Uruguay che congiuntamente avevano avanzato la proposta, visto che la storia di questo ballo è strettamente legata a quella del Rio de la Plata, il fiume che divide i due paesi.

Can Yaman e il Tango con Özge Gürel in Bay Yanlış. Il nostro Leone cattura la sua preda danzando

Per la maggior parte di noi il Tango ci trasporta in un mondo  affascinante, pieno di sensualità, di seduzione di un gioco  di coppia nell’unirsi e nel respingersi.

Ci sono stati tanti film che ci hanno fatto sognare con questo meraviglioso ballo. Ne citiamo alcuni:

*Ti va di ballare? con Antonio Banderas

*Scent of a Woman (Profumo di donna ) con Al Pacino

*Shall We Dance? con Richard Gere e Jennifer Lopez

View this post on Instagram

Yetenekli..Çalışkan..Mütevazı..👏 @canyaman

A post shared by Özgür Sarı (@ozgursari_tango) on

Tango: una fusione di quattro gambe in una sola testa, di quattro gambe in un solo cuore.

Un grande abbraccio magico dal quale è difficile liberarsi.

Le gambe s’allacciano, gli sguardi si fondono, i corpi si amalgamano in un firulete e si lasciano incantare.

Tango – Armin Greder

Can Yaman con la sua partner Özge Gürel è riuscito come sempre a renderci partecipi e a trasportarci in questa meravigliosa atmosfera, con la sua bravura, la sua determinazione e la sua dolcezza, tanto da farci apprezzare e amare sempre di più la sua persona e il suo essere. Lui è come appare, un ragazzo dall’animo buono e puro.

Can Yaman e il Tango con Özge Gürel in Bay Yanlış. Il nostro Leone cattura la sua preda danzando

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuti Protetti