BIOGRAFIA CAN YAMAN

DIZI CAN YAMAN

PREMI CAN YAMAN

Can Yaman a Santa Croce sull’Arno per l’Earth Day 2022. “Un Albero Per Il Futuro” il nostro Aslan insieme ai bambini ucraini

Can Yaman a Santa Croce sull’Arno per l’Earth Day 2022. “Un Albero Per Il Futuro” il nostro Aslan insieme ai bambini ucraini

Il nostro Aslan ci tiene sempre informati in merito ai suoi impegni lavorativi e sociali, e infatti, il 15 aprile ha pubblicato un post sul suo profilo ufficiale Instagram in cui comunicava che, in occasione dell’ Earth Day 2022, Giornata della Terra, venerdì 22 Aprile si sarebbe recato a Santa Croce sull’Arno, un comune in provincia di Pisa per piantare degli alberi insieme ai bambini ucraini.

#Repost @canyaman

L’Earth Day è un’occasione importante per celebrare la terra. Dobbiamo essere uniti per studiare azioni volte a garantire il diritto di tutti a vivere in un ambiente sano e sostenibile, soprattutto volgendo lo sguardo ai bambini e al loro futuro.

Per questo il 22 Aprile saremo in Toscana, presso il Comune di Santa Croce sull’Arno (Pisa), insieme a dei piccoli amici ucraini, pianteremo alcuni alberi per poi registrarli sul sito del corpo forestale dei carabinieri nell’alveo dell’iniziativa “un albero per il futuro”. Viva la nostra Terra!! #amoregeneraamore

@canyamanforchildren 🙏🙏🙏

Non poteva esserci un gesto più dolce di questo, un binomio fantastico, bambini che nel loro paese hanno vissuto gli orrori della guerra e la natura, segno di rinascita.

Lo abbiamo sempre detto, per lui questi sono dei valori importanti, che gli sono stati trasmessi fin da piccolo e vista la sua esperienza da bambino molto amato, ma che ha dovuto affrontare diverse difficoltà, ha deciso di fondare la sua Associazione no profit Can Yaman for Children.

TREEDOM

Noi siamo molto fiere di Can, dei suoi gesti così pieni d’amore verso il prossimo, che ci uniscono idealmente ancora di più a lui visto che come primo dono simbolico, anni fa, abbiamo pensato di piantare degli alberi sulla piattaforma Treedom, dedicati alle sue serie tv, in una foresta che porta il suo nome, l’ultimo è stato piantato per celebrare la Pasqua, ovviamente ne seguiranno molti altri…

Ma arriviamo a venerdì 22 aprile, Can giunge in Toscana, a Santa Croce sull’Arno appunto, e alcune fan della zona si sono recate sul posto dell’evento per dimostrargli come sempre sostegno e affetto.

Non si poteva però entrare all’interno della struttura e nei loro giardini, ma solamente accoglierlo all’esterno; la presenza dei fan è stata per lui una grande dimostrazione di affetto, tanto che ha chiesto di scendere dall’auto un po’ prima dei cancelli per poterli salutare.

Tramite i social, attraverso video e foto amatoriali e poi video ufficiali, abbiamo visto come si è svolta questa giornata speciale: scene divertenti, come quando Can ha scavato una buca per piantare l’albero o dolci, come quando parlava e firmava autografi ai bambini.

Amore, solidarietà, pace e ancora amore, tutto questo traspariva nel volto di questi piccoli protagonisti e in quello del nostro Can Yaman, un gigante buono che in questa occasione si è fatto “piccolo”.

Ambiente e Pace ad Aquarno, la festa della terra con Can Yaman e i bambini accolti dall’Ucraina a Santa Croce sull’Arno

Per la giornata mondiale della terra, il Consorzio Aquarno ha voluto lanciare il suo messaggio contro i cambiamenti climatici e per la pace nel mondo.

Attraverso l’adesione all’iniziativa del Corpo Forestale dei Carabinieri “Un Albero per il Futuro”, Aquarno avrà quattro nuovi alberi piantati da ospiti speciali.

La sede del Consorzio Aquarno ha avuto il piacere di ospitare i bambini in arrivo dall’Ucraina, accolti nei comuni di Fucecchio e Santa Croce sull’Arno, in compagnia dell’artista Can Yaman ricevuto da una folla di fan fuori dai cancelli.

Armati di cappellino, guanti e una paletta per scavare la terra, bambine e bambini hanno piantato insieme all’artista, quattro lecci nel giardino di Aquarno.

Sono seguiti poi tanti sorrisi e selfie dei piccoli insieme a Can Yaman.

Gli alberi, ancora piantine, cresceranno nel segno del rispetto dell’ambiente e della pace. “Ringrazio per la cortese partecipazione l’artista Can Yaman che, per l’occasione, è venuto ad aiutarci insieme ad alcuni piccoli amici ucraini ospitati sul nostro territorio” dichiara llaria Nieri, presidente di Aquarno Spa.

I quattro alberi “rappresentano in questo particolare momento storico l’importanza dell’ambiente trasmettendo allo stesso tempo, un forte messaggio di pace”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Can Yaman Aslan 🦁 (@canyamanaslan)

Nel nome dell’amore. Tutti assieme, come un’unica grande famiglia. Per i bambini, per la terra, per la pace. CAN YAMAN FOR CHILDREN

Presenti all’iniziativa anche i sindaci di Fucecchio e Castelfranco di Sotto, rispettivamente Alessio Spinelli e Gabriele Toti, gli assessori di Fucecchio Valentina Russoniello, di Santa Croce sull’Arno Simone Coltelli e di Castelfranco Sotto llaria Duranti.

“Ringrazio i Comuni di questo territorio che si sono dimostrati partecipi alla nostra iniziativa e tutti gli sponsor che ci hanno voluto sostenere. Il nostro intento è quello di partecipare fattivamente per aiutare i bambini Ucraini e le loro famiglie, nella speranza che presto si possa parlare di pace” conclude la presidente Nieri.

“In una giornata importante, dove si cerca di portare alla ribalta i valori della sostenibilità ambientale, è bene associarci anche i valori della pace” dichiara il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli. “Ecco il perché della presenza dei bambini qui, insieme a noi, a festeggiare la sostenibilità ambientale cercando di sensibilizzare anche questi grandi potenti a cercare un accordo, a fare la pace”.

Fonte: Nico Ufficio Stampa Instagram Story

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuti Protetti